Pubblicato: 30-08-2013

Wes Scantlin (Puddle of Mudd), un nuovo arresto per atti vandalici


Concerti di bands rock

Notizie sulle bands rock

Lives e festivals

Live e festival di musica

Date e concerti

Nuovo album della band

Banner e locandine o lacandina dei concerti

Rock bands: rock, metal, indie, alternative, punk, hardcore, new wave, pop, stoner, blues


Ci risiamo: Wes Scandlin, frontmna dei Puddle of Mudd Ŕ stato arrestato ancora una volta. Dopo esser finito in manette per possesso di cocaina, per ubriachezza molesta e violenza domestica in meno di un anno, l'artista di Kansas City Ŕ stato nuovamente riportato dietro le sbarre dopo l'allarmata chiamata della vicina di casa. Secondo quanto riportato da TMZ.com il rocker 41enne avrebbe distrutto parte del patio della casa della donna con una sega circolare.
Sempre stando alle dichiarazioni del magazine scandalistico a stelle e strisce, la vicina di casa in questione sarebbe l'artista Sasha Gradiva (cantautrice russa naturalizzata statunitense, nota anche semplicemente come SASHA) che, sentita dai tabloid americani avrebbe in seguito dichiarato: "La cosa andava avanti da un bel po', da qualche mese. Non volevo davvero arrivare a parlarne. Penso semplicemente alla mia musica, ma ieri Ŕ stato del tutto ridicolo."
Almeno altre dieci episodi analoghi si sarebbero verificati nella proprietÓ dell'artista electro pop, trasferitasi nella stessa zona di Scandlin da circa un anno: "Molte volte ho chiamato la polizia, tutte le volte finiva che correva in casa sua si chiudeva dentro e non apriva. E la polizia non lo poteva arrestare semplicemente per la mia chiamata, ma ieri lo hanno colto sul fatto. E lui Ŕ letteralmente saltato dal mio patio al suo tetto con i poliziotti che lo inseguivano intorno alla casa per prenderlo."


(Articolo tratto dal sito: rockol.it del 26 lug 2013)