Pubblicato: 03-08-2013

In futuro secondo album solista per Brandon Flowers dei Killers


Concerti di bands rock

Notizie sulle bands rock

Lives e festivals

Live e festival di musica

Date e concerti

Nuovo album della band

Banner e locandine o lacandina dei concerti

Rock bands: rock, metal, indie, alternative, punk, hardcore, new wave, pop, stoner, blues


Sicuramente incoraggiato dai buoni posizionamenti ottenuti dal suo primo album solista, Brandon Flowers dei Killers medita di dargli un successore. "Flamingo", questo il titolo della prima opera del cantante del Nevada (32 anni il 21 giugno), stato gratificato dal numero 1 in Gran Bretagna e dal numero 8 nel sempre importantissimo mercato statunitense. Ad oggi "Flamingo" pu contare sul disco d'oro sia nel Regno Unito sia nel decisamente pi piccolo mercato irlandese; tutto sommato si tratta di risultati buoni, migliori rispetto a quelli messi nel sacco da altri frontmen. Si veda ad esempio l'ultimo album solista, "Goddess in the doorway", di un certo Mick Jagger: il disco ha ingloriosamente chiuso la sua breve vita al numero 44 in Gran Bretagna e al 39 negli States. "Prima o poi far sicuramente un altro disco solista", ha riferito all'NME il cantante che fa parte della chiesa di Ges Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. "Per me 'Flamingo' non stato un tentativo tanto per vedere come va, una cosa che mi veramente piaciuta. Poi il disco ha anche avuto successo, cosa che non guasta.












Mi piacciono molto quelle canzoni e mi manca il poterle cantare". Intanto il batterista dei Killers, Ronald "Ronnie" Vannucci, ha affermato che la band sta lavorando su nuove canzoni e ha registrato un brano con Anthony Gonzalez dei francesi M83. "Non solo dei demo", ha detto il musicista dalle lontane origini italiane, "ma delle vere e proprie registrazioni".

Il prossimo 17 luglio i Killers si esibirano al Lucca Summer Festival.



(Articolo tratto dal sito: rockol.it del 23 giu 2013)