Pubblicato: 13-05-2013

Concerti, Nine Inch Nails: ipotesi di tour nel 2013 con Adrian Belew


Concerti di bands rock

Notizie sulle bands rock

Lives e festivals

Live e festival di musica

Date e concerti

Nuovo album della band

Banner e locandine o lacandina dei concerti

Rock bands: rock, metal, indie, alternative, punk, hardcore, new wave, pop, stoner, blues


Che questo per Trent Reznor fosse un anno pieno di impegni non era un mistero per nessuno: pubblicazione e concerti con i suoi How to Destroy Angels a parte (l'album di debutto in marzo, poi, un mese dopo, uno slot confermato al festival Coachella di Indio, in California), il cantante e compositore classe 1965 lo scorso novembre aveva annunciato, nemmeno troppo velatamente, che anche per i suoi Nine Inch Nails ci sarebbero state delle novitÓ.

E novitÓ in merito, sebbene in modo ancora piuttosto criptico, sarebbero arrivate dal NAMM, colossale evento per addetti ai lavori nel campo della strumentazione musicale chiusasi giusto tre giorni fa a Anaheim, in California: secondo quando riferito da Create Digital Music - come osserva il fan site NIN Hotline - all'evento, ovviamente gremito di strumentisti di assoluto livello -era presente anche Adrian Belew, leggenda delle sei corde celebre per la sia militanza nei King Crimson ma anche per le collaborazioni con - tra gli altri - Frank Zappa, David Bowie e Talking Heads. E, appunto, Nine Inch Nails, dai quali l'artista fu coinvolto nelle session di registrazione di "The downward spiral", "The fragile" e "Ghosts I-IV". Parlando dallo stand della TriplePlay - casa di produzione di apparecchiature MIDI, delle quali Belew, non a caso, Ŕ stato un precursore - l'artista ha fatto cenno ad alcuni dei suoi prossimi progetti. Oltre al "Crimson project to Japan", che lo vedrÓ esibirsi nel paese del Sol Levante in marzo insieme a Tony Levin, Markus Reuter, Julie Slick, Pat Mastellotto e Tobias Ralph ("Saremo due batterie, due bassi e due chitarre: sarÓ una cosa fantastica"), Belew ha esplicitamente citato "un progetto segreto che potrebbe concretizzarsi verso la fine dell'anno, una cosa della quale ancora non posso dirvi niente".



Sebbene al momento sia solo una speculazione, Ŕ facile immaginare come una di quelle "due band con le quali sto provando" alle quale Reznor faceva riferimento alle fine dello scorso anno fosse i Nine Inch Nails, che entro l'anno spediranno sul mercato una versione rimasterizzata di "The fragile" (album a quale Belew forný un contributo per i brani "Just like you imagined", "The great below" e "Where is everybody?"). E, appunto per la fine dell'anno - ovvero quando il ciclo promozionale della prima fatica sulla lunga distanza degli How to Destroy Angels sarÓ esaurito - un tour in supporto al disco sarebbe pi¨ che plausibile. Tour che, a questo punto, non sarebbe cosý peregrino individuare nel "progetto segreto" al quale Belew - che a questo punto potrebbe essere coinvolto in prima persona nella serie di show - ha fatto cenno qualche giorno fa a Anaheim, in California.


(Articolo tratto dal sito: rockol.it del 30 gen 2013)