Pubblicato: 22-05-2013

Concerti, National: due date in Italia a Roma e Milano tra giugno e luglio


Concerti di bands rock

Notizie sulle bands rock

Lives e festivals

Live e festival di musica

Date e concerti

Nuovo album della band

Banner e locandine o lacandina dei concerti

Rock bands: rock, metal, indie, alternative, punk, hardcore, new wave, pop, stoner, blues


Serviranno con ogni probabilitÓ a presentare dal vivo al pubblico italiano i brani destinati a comporre il nuovo album - ideale seguito di "High violet" del 2010, del quale al momento non sono stati comunicati dettagli e la cui pubblicazione Ŕ attesa nel corso dei prossimi mesi - le due date che i National hanno fissato nella Penisola nel bel mezzo della prossima estate: il gruppo capitanato da Matt Berninger sarÓ di scena il 30 giugno all'Auditorium Parco della Musica di Roma, e il primo luglio al City Sound Festival, presso l'Ippodromo del Galoppo, a Milano. Per la data meneghina i biglietti saranno resi disponibili sul circuito TicketOne a partire da domani, mercoledý 20 febbraio, al prezzo di 30 euro pi¨ diritti di prevendite ed eventuali commissioni addizionali, mentre per quella capitolina i dettagli sulla commercializzazione dei tagliandi verranno resi noti a breve.

"Siamo tutti molto eccitati dal buttarci nei lavori per il nuovo disco", riferý il frontman della formazione di Cincinnati a fine 2011, riferendosi alle session di scrittura dei nuovi brani, "Stiamo entrando nel pieno del processo creativo proprio in questi giorni: io, personalmente, mi sento pronto alla sfida. Il nuovo materiale Ŕ pi¨ immediato e d'impatto rispetto a quello confluito nei nostri dischi precendenti. Detto questo, Ŕ chiaro che tutto possa cambiare completamente. Nel giro di sei mesi potremmo lasciarci alle spalle tutti i brani che abbiamo lavorato fino ad oggi per ricominciare da capo: non si pu˛ mai sapere".



Berninger ha anche affermato come le canzoni scritte dal suo compagno di band Aaron Dessner per il nuovo disco lo stiano ispirando molto, sia dal punto di vista personale che da quello artistico: "Mi sono innamorato delle cose che ha fatto: la notte scorsa l'ho passata ad ascoltare alcune delle cose che mi ha spedito. Credo siano tra le migliori che abbia mai scritto".


(Articolo tratto dal sito: rockol.it del 19 feb 2013)